fbpx

BOURGOIN, un'esperienza molto positiva

BOURGOIN, un'esperienza molto positiva

TESTATINA

E’ stata un’esperienza molto positiva quella del Torneo Petits Dauphins che  la nostra società ha disputato a Bourgoin Jallieu per il secondo anno consecutivo. Non soltanto sotto l’aspetto del risultato sportivo, con un buon piazzamento finale come società (quattordicesima su 24 partecipanti) ma anche per il comportamento dimostrato fuori e dentro i campi di gara dai nostri ragazzi, dalle famiglie francesi, che ci hanno offerto una squisita ospitalità nelle loro case, dai dirigenti del CSBJ Bourgoin per l’ospitalità e l’organizzazione dell’evento, dal pubblico, correttissimo.

E’ stata una scelta coraggiosa confrontarci con una realtà rugbistica, quella francese, di un livello tecnico e organizzativo nettamente superiore a quella italiana. Non dimentichiamo mai che sono state pochissime le vittorie di squadre italiane in Francia, sopra tutte quella della Nazionale a Grenoble. Arrivare ai quarti di finale come hanno fatto i ragazzi dell’Under 13 non è risultato di poco conto. Ed entriamo allora nella valutazione tecnica delle prestazioni dei ragazzi delle nostre categorie in questo torneo ad inviti partendo proprio dall’Under 13.

UNDER 13 – Si è classificata sesta nella sua categoria confrontandosi con club che hanno anche fatto la storia del rugby francese. Da rimarcare ad esempio il pareggio per 0 a 0 con il Montpellier. Con un poco più di attenzione i ragazzi, tutti da lodare, potevano anche arrivare tra le prime quattro e raggiungere le semifinali, subendo nella partita dei quarti soltanto quattro mete. Tutti gli atleti hanno giocato a buon livello andando oltre le loro possibilità. Mentre lo scorso anno i francesi ci avevano accolti con un po’ di sussiego, questa volta gli avversari ci hanno trattato con rispetto, tanto che l’allenatore del Bourgoin ha definito superba la prestazione dei nostri ragazzi. L’under 13 ha confermato così a Bourgoin i progressi dimostrati quest’anno.U13 a Bourgoin

UNDER 11 –  Ottimo il piazzamento ottenuto dai nostri atleti, classificatisi dodicesimi. Devono però anche imparare a perdere. Soprattutto dopo aver disputato in Italia un anno costellato di vittorie. In Francia hanno subito sconfitte di piccole dimensioni, ma questi ragazzi debbono capire che le sconfitte servono anche a riflettere sugli errori compiuti, a non ripeterli e così poter migliorare le prestazioni individuali e collettive. E questo vale non soltanto per i ragazzi ma anche per gli allenatori. Nel complesso la loro è stata un’ottima esperienza, in considerazione dei risultati ottenuti.

NRR_U11 logo maggio WEB 2013 DSC_0194

 UNDER 9 – I nostri cuccioli hanno superato tutte le difficoltà di ambientamento sia fuori sia dentro i campi di gara. Hanno sempre giocato con impegno e determinazione. Per atleti di questa categoria è stato importante aver affrontato una trasferta così impegnativa senza aver accusato cedimenti, in particolare anche perché erano alla loro  prima esperienza in un torneo.U9 a Bourgoin

 

 

 

bourgoin programma 1 bourgoin programma 2