Grande NRR al Torneo del Tricolore di Reggio Emilia

by Nuova Rugby Roma | 24 marzo 2016 0:42

Under 8 strepitosi, secondi al torneo di Reggio. Sfortunati ma belli gli Under 10 quindicesimi

E’ stato un successo, oltre le aspettative, la trasferta in Emilia domenica scorsa 5 marzo dove le nostre squadre dell’Under 8 e dell’ Under 10 hanno preso parte al 6° Città del Tricolore a Reggio Emilia, uno dei più prestigiosi trofei del minirugby del Nord Italia, dall’Under 6 all’Under 12, al quale hanno partecipato 1.200 bambini di 78 società, due sole romane, noi della Nuova Rugby Roma e la Capitolina.  L’Under 8 si è classificata seconda, battuta in finale dalla Benetton Treviso, l’Under 10 quindicesima.

Dodici i giocatori dell’Under 8, allenati da Gregorio Ocello e quindici quelli guidati da Alfonso De Angelis sotto la supervisione del nostro direttore sportivo Roberto Barilari. Gli accompagnatori erano Paolo Gambarelli e Marco Troia.  Complimenti e grazie da parte della Nuova Rugby Roma a tutto lo staff per l’assistenza prestata in campo e fuori ai bambini, che per la prima volta sono andati in trasferta lontani da casa. Grazie anche a tutti i genitori che hanno seguito i loro figli. Ma soprattutto complimenti ai nostri piccoli rugbisti, bravi fuori e dentro i campi da gioco, per come hanno affrontato questa esperienza importante dal punto di vista della crescita umana e sportiva.

Under 8 piegati soltanto dalla Benetton Treviso

E’ stata una prova maiuscola quella offerta dai nostri bambini nel loro torneo dove hanno giocato 19 squadre. I bianconeri sono andati oltre alle belle prove fornite in questa stagione nei concentramenti finora disputati, alcuni dei quali vittoriosi. Il primo posto in classifica è sfumato nella finale persa 5-2 contro i fortissimi bambini della Benetton Treviso, una delle società leader italiane nel settore propaganda e non solo. Dietro di loro altre due società del nord: Cus Torino e Rugby Reggio.

“E’ stato un fantastico secondo posto- ha detto l’allenatore Gregorio Ocello – I nostri hanno ceduto il passo ad una squadra superiore e blasonata ma non irraggiungibile tanto che i tecnici veneti si sono complimentati con i nostri giocatori. Nel girone i bambini hanno mostrato concentrazione, ritmo e buone idee di gioco. Buono lo spirito di squadra: si sono tutti sostenuti in difesa e in attacco. Nella semifinale, contro i padroni di casa del Reggio – ha sottolineato Ocello – i nostri giocatori sono riusciti a tornare sereni dopo un inizio teso ed emozionato mettendo nella gara la giusta aggressività, con sostegni puntuali bloccando la velocità degli avversari”.

“I nostri piccoli rugbisti sono stati strepitosi – ha detto il ds Roberto Barilari – Molti di essi sono al primo anno in questo sport ma hanno dimostrato di saper affrontare in maniera ottimale e con un buona base il rugby di alto livello, rispetto a quello romano, che si pratica al nord”

Risultati:

Nuova Rugby Roma – Asti 4-1

Nuova Rugby Roma – Reggio2 7-1

Nuova Rugby Roma – Modena 4-0

Nuova Rugby Roma – Milano 6-1

semifinale

Nuova Rugby Roma – Reggio1 6-0

Finale

Nuova Rugby Roma – Treviso 2-5

 

Questi i ragazzi scesi in campo: Davide Carcione, Massimo Casella, Pietro Cecilia, Lorenzo Cenciotti, Andrea Covella, Giona Cupelloni, Christian D’Amato, Alessandro Gambarelli, Edoardo Gamberale, Leonardo Mancini, Marco Tocchi, Giacomo Tortora.

 

Under 10 sfortunati ma davanti a squadre di livello

I nostri bianconeri si sono classificati quindicesimi ma potevano raggiungere una posizione migliore se non fossero stati penalizzati da un po’ di sfortuna nella posizione raggiunta nel loro girone, dove pur arrivando secondi sono risultati alla fine quarti, per la differenza mete, battendo un avversario quotato come il Valpolicella, che nella graduatoria finale si è piazzato nono. La squadra allenata da Alfonso De Angelis ha fornito belle prestazioni contro squadre del Centronord di ottimo livello. Nella graduatoria finale la nostra squadra si è lasciata alle spalle formazioni quotate come il Gispi Prato, il Viadana e il Rugby Parma.

“Molti dei nostri giocatori – ha detto il ds Barilari – sono al primo anno di rugby e hanno fornito prestazioni altalenanti, ma con momenti di bel gioco, pagando la mancanza di esperienza di fronte a squadre di alto livello. In tornei come questo l’esperienza conta, come quella di affrontare per la prima volta una competizione impegnativa per l’alto livello tecnico, oltretutto lontano da casa. Nel complesso il risultato è buono. Molti dei nostri bambini sono del 2007 e di fronte hanno trovato avversari di un anno più grandi e fisicamente più dotati”.

Risultati:

Cus Milano – Nuova Rugby Roma –  5-2

Reggio Emilia – Nuova Rugby Roma 0-11

Valpolicella – Nuova Rugby Roma 2-3

Cus Torino – Nuova Rugby Roma 5-1

Noceto – Nuova Rugby Roma 5-3

Viadana – Nuova Rugby Roma 1-6

Questi i ragazzi scesi in campo: Alessio Canciani, Michele Gigli, Giovanni Ialongo, Luca Loffari, Samuele Pennacchia, Alessio Penteriali, Dario Rizzitelli, Pietro Rizzitelli, Giulio Sammartino, Victor Paolo Sciarra, Vincenzo Scibilia, Mattia Scidà, Lorenzo Troia, Francesco Giannelli, Federico Fozzi.    

Source URL: http://www.nuovarugbyroma.it/grande-nrr-al-torneo-del-tricolore-di-reggio-emilia/