fbpx

“Touch” al Tre Fontane: Staff vs OId Blacks NRR

“Touch” al Tre Fontane: Staff vs OId Blacks NRR

Ripartiamo da qui. Dal fatto che sabato 15 maggio 2021 il Tre Fontane ha aperto finalmente per una sfida di touch-rugby fra lo Staff allenatori e gli OLD BLACKS, gli agguerriti e temutissimi Old della Nuova Rugby Roma. Una partita che, nelle settimane che l’hanno preceduta, fra schermaglie e guanti di sfida lanciati dalle rispettive fazioni, aveva assunto un significato che andava ben oltre la partitella fra amici.

Gli Old Blacks si ritrovavano in campo dopo mesi di allenamento massacrante, in forma e motivati al dare il massimo. Lo Staff dei tecnici invece, sicuro di “asfaltare” i rivali,  sembrava snobbare l’impegno e si ritrovava alla vigilia senza ancora avere la conferma dei giocatori da schierare. Sarà, ma alla fine sono spuntati…i rinforzi, con alcuni giovani tecnici apparsi all’ultimo secondo a puntellare la mediana degli allenatori, aggiungendo velocità e brio all’esperienza e…al peso. Sopratutto al peso. E questo, alla fine delle ostilità, ha fatto la differenza.

Ma veniamo al punto. Resisi conto di ciò gli Old Blacks – come loro consuetudine – non si sono persi d’animo ed hanno attuato immediatamente un tentativo di corruzione dell’arbitro, il nostro Antonio M….. giunto in campo in impeccabile uniforme rossa, perpetuato da 2 loro emissari poco prima del fischio di inizio. Tentativo apparentemente andato a buon fine, come le nostre immagini hanno immortalato: l’arbitro, dopo essersi accertato della congruità dell’offerta la riponeva nel taschino dei cartellini, a portata di mano.

Pronti? Via! con gli Old Blacks arrembanti, a costringere immediatamente gli avversari a difendersi nella loro metà campo. L’arbitro faceva… il suo, chiudendo un occhio (a volte anche due) sui tentativi di difesa dello Staff Tecnico che venivano sistematicamente sanzionati. Dai e dai, gli Old trovano finalmente il buco nelle maglie della difesa e passano in vantaggio con una bella azione sui 22 avversari. Ed il primo dei 3 tempi da 10 minuti si chiude con gli Old inaspettatamente in vantaggio per 0-1.

Lo Staff dei tecnici capisce e si adegua. Dopo un rapido conciliabolo lo schieramento cambia e si inseriscono i giovani allenatori Torri, Milardi e Loffari. Voci dal campo riferiscono di un cambio tattico operato dal DT in persona, dal “falso nueve” del primo tempo al “doppio nove” del secondo. E la musica cambia, con il ritmo che ora viene dato dai tecnici: una, due, tre mete in pochi minuti riportano il punteggio in loro favore. 3-1 alla fine del secondo tempo con gli Old Blacks in evidente difficoltà. E neanche l’arbitro, di fronte all’evidenza, può sovvertire l’inerzia della partita.

Terzo e ultimo tempo di gioco, lo Staff allenatori si limita a controllare la situazione e con gli Old in debito di ossigeno piazza altre 2 mete, muovendo il pallone al largo e lanciando prima coach Battistoni e poi coach Matrullo ad appoggiare comodamente nell’area di meta avversaria. E’ con un ultimo sussulto che gli Old riescono, praticamente sul finire della gara, a trasformare un’azione difensiva in offensiva e siglare la seconda ed ultima meta, per un risultato finale di 5-2.

Scherzi a parte, una bellissima giornata di sole al Tre Fontane che ha fatto da cornice a questa partita di “touch” rugby. Incrociamo le dita, forse si vede la fine del tunnel, non vediamo l’ora di riuscire a giocare tutti insieme come facevamo mesi fà, sembra passato un secolo.

Il link con alcune immagini della sfida: GALLERY IMMAGINI

 

 

_FRA5015-41

 

p.s.: voci di corridoio raccontano che lo Studio Legale M&A abbia avviato un reclamo ufficiale agli organi federali contro la conduzione dell’arbitro, reo di avere invertito il calcio di inizio in gioco dopo ogni meta subita. Si parla anche del fatto che l’arbitro, a fine partita, nel taschino abbia trovato i cartellini al posto del malloppo….

Insomma, ne vedremo delle belle!

 


Related Articles

Al via il Torneo MEMAN

Domenica 11 marzo 2018 prenderà il via il MEMAN, importante Torneo di Rugby giovanile organizzato dalla Nuova Rugby Roma e

IL TAR CI DA' RAGIONE: annullata l'esclusione dalla gara per il Tre Fontane

Il Tar del Lazio ci ha dato ragione accogliendo il ricorso della Nuova Rugby Roma e del Raggruppamento Temporaneo di

L’Under 14 quarta al Torneo di Parma

La Nuova Rugby Roma Under 14 torna da Parma con un ottimo 4° posto, sconfitta nella finalina dall’Aquila rugby experience.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*